casa di vela elba

 

 

La Casa di Vela Elba
La scuola
Il calendario dei corsi Junior
Il posto
L'ospitalità
L'arrivo
Richiesta informazioni
Modalità di iscrizione

 

24 ore in Casa di Vela Elba nei corsi Junior

I programmi dei corsi Junior | La didattica | Gli istruttori Le barche dei corsi Junior | La progressione e gli indirizzi dei corsi Junior | Il corredo

Tanti richiami di tanti diversi uccelli riempiono la luce che prorompe fra il folto dei pini. Fasci di luce giocano mille riflessi fra l’erba imperlata di rugiada ed i rami degli alberi accentuando i ricami di sottili ragnatele, imponenti come rosoni di una luminosa e verde cattedrale.

Caravell di bolina verso il tramontoAnna respira questa atmosfera incantata quando trasale raggiunta da due compagni che, lasciato alle spalle un mare che è una tavola, si affrettano verso casa per svegliare il gruppo. Quando più tardi scenderanno tutti assieme lo spettacolo, ora fermo e vivo per il frenetico affaccendarsi della natura, sarà molto diverso.

Loro tre con l’istruttore Nino, è la loro giornata da Scorpio, hanno il compito di controllare le barche che verranno usate oggi, prepararne l’attrezzatura, osservare la condizione meteorologica, mare, vento e cielo, e … svegliare la scuola. A minuti la campana della Cuoca chiamerà tutti per la prima colazione, poi giù in pineta per svegliare articolazioni, muscoli e testa ancora un po’ intorpiditi prima della teoria. Seguirà la piacevole pausa della seconda colazione; un appetitoso menù provvederà a carburare gli equipaggi, senza appesantirne riflessi e stomaco, per tutte le ore di navigazione.

corsi di velaAdesso il gruppo, lasciati gli alloggi liberi e in ordine perché il personale entri con detersivi e ramazze, si avvicenda in veleria per ritirare le attrezzature. Molti hanno già indossato il salvagente arancione e si incamminano verso la spiaggia. Qualcuno si affretta in bagno prima di indossare una coloratissima incerata. Il gruppo si avvia verso il mare con passo ondeggiante ed un ritmico fruscio prodotto dai calzoni impermeabili che molti, previdentemente ed un po’ anticipatamente, hanno già indossato. Marco, è il più giovane fra gli istruttori, scende in bermuda e ciabattine, ma ha tutto il suo corredo, scarpe da barca comprese, in uno zainetto. Dietro al suo esempio ed al suo consiglio già qualcuno lo imita. Marco sa che fra qualche giorno anche loro, come è stato per gli altri, impareranno. Impareranno a non spellarsi le mani con le scotte ed a camminare con le gambe un po’ flesse, come fanno i marinai per smorzare il rollio della barca … e tante altre cose.

Non sono ancora le dodici che gli ultimi Vaurien scendono in acqua e prendono il largo evitando un gruppo di Topaz del coso Base impegnati sulle “ali della farfalla”, un percorso per imparare a bolinare. Forse si incontreranno, ancorati in una cala per un bagnetto distensivo, fra una partenza a coniglio ed una caccia al fagiano. Forse ci saranno anche i ragazzi del coso Avanzato con i loro veloci Declic, o forse li vedremo a sera , finita l’attività, per una partita di palla a volo od al torneo di ping pong dopo cena.

scuola velaLa barca di Anna oggi cammina proprio bene, sale al vento meglio delle altre. Con Piero si domandano se dipende dalla maggior cura che hanno posto nell'armo, dopo l'esperienza buffa di ieri che le ha fatto comprendere come in mare nulla è secondario e che è necessario poter sempre contare sulla attrezzatura della propria barca.

Il sole sceso verso Ponente illumina a pieno la fortezza del Volterraio, alta sul monte, quando la spiaggietta che si apre davanti alla pineta di Schiopparello si rianima di colori e di voci.

Le barche sono tutte rientrate e disposte con cura sulle selle. In un’atmosfera viva di emozione ci si affaccenda al disarmo mentre ci si scambiano opinioni. Gli istruttori prodighi di consigli passano attenti da una barca all’altra. Solo chi ha una mela in mano e la bocca piena rassetta in silenzio la sua barca. Altri chini sull’erba piegano una vela.

Quando tutti aiutandosi avranno sistemato barche e attrezzature si salirà a casa per la merenda e per affrontare, rinfrancati da un doccia, la teoria e le tante domande che ci saranno dopo una giornata così movimentata …. Poi, una pausa di recupero in attesa della meritata cena. E un dopo cena, franco da lezioni, per stare insieme; che ciascuno userà nel rispetto degli altri e con il buon senso di pensare alla intensa attività di domani.

Ancora una giornata come le altre, in un crescendo di impegno e di soddisfazione, di star bene insieme e scherzare su mille divertenti quanto imprevedibili situazioni … in un clima di distensione ma anche di fedeltà alla disciplina del Mare.

Molti stanno vivendo il loro primo approccio con la Vela, lo sa la Scuola ed è disponibile. Gli istruttori lo sanno e sono attenti alle attitudini di tutti, consapevoli che poi ciascuno potrà scegliere il tipo di Vela a lui più congeniale. Ma per prima cosa gli istruttori hanno una meta comune: che per l’allievo il corso non risulti una sporadica esperienza lontana dal quotidiano ma la nascita di un rapporto duraturo, che non si spenga con l’ultimo giorno di corso, ma che segni il principio di una esaltante passione … la grande passione per la Vela.

 

Quando un corso è a regime la giornata tipo è:
07.45 sveglia
08.00 1° colazione
08.30 attività motoria
09.30 aula
10.30 2° colazione
11.30 armo imbarcazioni per l'uscita in mare
17.00 rientro e disarmo
17.30 tè e merenda, break per doccia
18.30 aula
20.00 cena
21.30 ascolto bollettino meteo, da parte di una sezione incaricata
23.00 silenzio
Ma l’orario è suscettibile di variazioni, in funzione delle condizioni meteo marine, al fine di ottimizzare l’attività.

 

INFOLINE: 74 via del mare, 57128 Livorno - I - Tel 0586.505.562 Fax 0586.589.943 info@casadivela.it

HELPDESK: +39 335 7553867

SAILING CENTRE: località lo Schiopparello, 57037 Portoferraio, Isola d'Elba - I - Tel 0565.933265

Tutto il materiale in questo sito è copyright Casa di Vela srl CCIAA LI009 - 13016 P.IVA 00893320499. E' vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i marchi citati sono copyright dei rispettivi proprietari.